Alcass: microondabili, un driver accattivante in cucina

07/02/2018

Estratto intervista Alcass da inchiesta Microondabili: l'evoluzione del piatto pronto, su numero 5/2017 di Surgelati Magazine
<<Senza dubbio la microndabilità rappresenta un driver accattivante, perché in un momento storico in cui il tempo è una delle variabili più importanti in cucina il microonde costituisce un alleato importante. Anche per questo motivo i buyer chiedono con sempre maggior frequenza referenze che possano essere cotte o riattivate al microonde, anche se secondo noi la modalità presenta ancora dei limiti qualitativi. Questo per via della natura dei nostri prodotti, che in molti casi hanno sicuramente una riuscita migliore se cotti o riattivati in padella o nel forno tradizionale. Di conseguenza molte referenze Alcass non presentano sulla confezione l’informazione relativa alla possibilità di utilizzare il microonde: sappiamo infatti che il passaggio in padella o nel forno tradizionale rappresenta la soluzione migliore per mantenere inalterate la loro qualità e il loro gusto>> (Maurizio Vacchi, responsabile commerciale di Alcass).
L’innovazione ha un ruolo molto importante per il surgelato microndabile; in particolare nel segmento delle verdure i nuovi packaging consentono di avere nel microonde una sorta di cottura a vapore grazie all’acqua contenuta nella confezione. Per quanto ci riguarda, non abbiamo messo in atto investimenti particolari né implementato nuove tecnologie, in quanto da molti anni abbiamo in gamma i prodotti “grigliati”, che a differenza di altri mantengono qualità e gusto originale anche dopo il passaggio nel forno a microonde.
Per il Foodservice la microndabilità è un elemento molto apprezzato, un valore aggiunto se pensiamo alla fase di scongelamento o riattivazione. Questo sempre per il fattore tempo, fondamentale soprattutto per la ristorazione veloce, nella quale questa modalità di preparazione è nettamente più richiesta rispetto a quanto avviene nella ristorazione tradizionale.
È principalmente sul Foodservice che stiamo lavorando per l’innovazione di prodotto, e pochi mesi fa abbiamo lanciato la nostra ultima nuova linea, “La Polpetteria”, costituita da un cartone misto di polpette gourmet già cotte in tre gusti diversi (base carne al formaggio, base pesce e la classica di melanzane), che possono essere riattivate facilmente nel microonde e servite nel comodo cono o, come lo chiamano a Napoli, nel cuoppo.
Con questa nostra ultima innovazione abbiamo tenuto conto della possibilità di impiego del microonde nel fuoricasa, creando un nuovo concept di facile utilizzo per tutti gli operatori, anche del settore snack, e questo sta aiutando la penetrazione del prodotto. Le opportunità di creare valore nel fuoricasa sono in crescita e la nostra Ricerca e Sviluppo sta indirizzando molti sforzi sui prodotti già cotti, che possono trovare nel microonde un mezzo che li esalti e non li frustri da un punto di vista qualitativo. Sicuramente quella dei surgelati microndabili potrà confermarsi nel 2018 come una delle tendenze più interessanti, che un player di riferimento come il nostro non potrà ignorare. Ma riteniamo che, almeno nell’immediato, questa modalità di preparazione non sia destinata a diventare una caratteristica imprescindibile del prodotto surgelato, che vivrà ancora sul passaggio freezer-padella/forno tradizionale, un iter in cui il fattore tempo viene comunque rispettato e la qualità finale è ancora molto superiore.
Alcass: www.alcass.com

 

 

 

Aziende in Evidenza